21/04/2017 19:30

Io cammino da sola

Presentazione del libro di Alessandra Beltrame

Non sei mai stata tanto sola come lo sei ora. Non hai né un marito, né un figlio, né un compagno o un amico stretto, un socio, un partner con cui condividere una vita. Da più di dieci anni non hai più i genitori. Allora parti, ti metti in cammino. E ricordi. I passi sono come rintocchi, calpesti la terra dei tuoi padri ed è come se li resuscitassi.
Comincia così un duro viaggio in compagnia dei tuoi demoni. Sei una bambina tormentata, un’adolescente infelice, una ragazza attraversata da sofferenza e dolore. Fai carriera, hai successo, eppure stai male, incontri la morte e non riesci a guardarla negli occhi, potresti dare la vita e scegli di non farlo. Abbandoni il lavoro, abbandoni la casa e parti. E oggi, che sei sulla strada e senti per la prima volta il peso della solitudine che ti ha accompagnata per tutta la vita, decidi di affrontarla, di capire perché la vuoi, la cerchi, la desideri così ardentemente. Contro tutto e tutti.

In occasione di:

TEMPO_DI_LIBRI_CMYK (1)

 

 

 


Con l’autrice interviene
 Marco Zapparoli.

Alessandra Beltrame è nata a Treviso nel 1964 e vive tra Udine e Milano. Scrive da quando è bambina. Ha lavorato come giornalista nelle redazioni di Grazia, Donna Moderna, Confidenze, Messaggero Veneto. Collabora con Wired.it e altre testate, cartacee e on line. Per due volte ha lasciato il cosiddetto posto fisso perché preferiva prima vivere, poi scrivere. Cammina quando può, appena può, zaino in spalla, a volte in compagnia del suo cane, a volte con il gruppo Rolling Claps.
Il suo blog è www.iocammino.org.

Io cammino da sola è pubblicato da Ediciclo Editore.
www.ediciclo.it

Credit photo: Renzo Chiesa